ACQUA OSMOTIZZATA, ACQUA DELLA RETE PUBBLICA VS ACQUA TRATTATA

Acqua osmotizzata, acqua della rete pubblica vs acqua trattata

A volte l’acqua del rubinetto non è come ci piacerebbe che fosse e scegliamo prontamente di comprare acqua imbottigliata. L’acqua della rete pubblica è potabile, quindi si può consumare grazie al trattamento di depurazione e disinfezione cui è già stata sottoposta. Nonostante ciò, non è sempre gradevole berla per il suo sapore, colore o odore. Tra gli altri elementi, l’acqua può contenere tracce di cloro, torbidità, nitrati, così come batteri e resti di prodotti chimici prodotti dall’uomo che, nel loro insieme, modificano la qualità dell’acqua. Per le abitazioni, esistono apparecchi di purificazione dell’acqua che garantiscono un consumo di acqua di qualità, trasparente, leggera e di debole mineralizzazione. Potrai trovarli in negozi fisici o online come per esempio “aqua bona”, oppure puoi usare il confronto degli apparecchi ad osmosi per ricercare immediatamente quale impianto si adatta maggiormente alle tue necessità. Esistono centinaia di modelli che offrono acqua pulita da batteri e contaminanti, per questo è importante saper scegliere quale apparecchio si adatta meglio al proprio profilo, per prezzo e prestazioni. É sempre possibile avere a disposizione acqua pura in casa con un impianto ad osmosi inversa che depura quasi fino al 99%.

Acqua osmotizzata e altri impianti ad osmosi inversa

Con l’acqua osmotizzata potrai bere acqua di qualità e cucinare alimenti con tutte le loro proprietà, curare le piante e gli animali e, molto più importante, potrai badare alla tua salute e a quella dei tuoi familiari. L’acqua depurata tramite osmosi inversa è indicata per diete senza sodio, per l’alimentazione infantile e delle donne incinte o che stanno allattando. É acqua senza odori né sapori, con tutte le caratteristiche che il corpo necessita per idratarsi correttamente. L’acqua degli impianti ad osmosi inversa non dà soltanto benefici all’organismo, ma permette di risparmiare denaro. Con l’acqua osmotizzata e gli impianti ad osmosi inversa ogni giorno risparmierai perché non dovrai più comprare acqua imbottigliata. Bevi acqua in bottiglia? La usi anche per cucinare? Ti sei mai fermato a riflettere quante bottiglie compri ogni giorno, ogni settimana o ogni mese? Senza dubbio, un impianto ad osmosi rappresenta un investimento per tutta la famiglia poiché poi dovrai fare soltanto la manutenzione dell’apparecchio e in questo modo avrai acqua senza alcuna restrizione.

Acqua osmotizzata, qualità in casa

Per ottenere acqua osmotizzata in casa si sceglie l’uso di un sistema ad osmosi inversa, dove la maggior parte dei solidi sciolti nell’acqua si filtrano, come i sali, i metalli o i minerali. Si consiglia di scegliere degli impianti con un minimo di 5 tappe per assicurarsi la fornitura di acqua di massima qualità. Gli impianti ad osmosi inversa devono essere costruiti con materiali di qualità, con una garanzia minima di due anni che possa tenere conto di qualsiasi inconveniente, come l’usura prematura dei filtri, della membrana, oppure dello stesso apparecchio nel caso non riceva la pressione dell’acqua corretta. Se vuoi avere acqua di qualità in casa con tutte le comodità e a un prezzo accessibile, il confronto degli impianti ad osmosi ti offre un risultato immediato valutando tutti i sistemi che producono acqua osmotizzata. Compila questo questionario gratuitamente e ottieni il tuo impianto.